San Marino, Amore a prima vista

Visitare la Repubblica di San Marino è un’esperienza unica che, fortunatamente, è alla portata di tutti !

Ricordi di un Viaggio Meraviglioso

L’ospitalità Romagnola, il calore delle persone, il buon cibo, i vini ed il panorama unico nella sua bellezza!

Scegliere San Marino

Indecisi se trascorrere le ferie al mare o in montagna ? San Marino può offrire entrambe a pochi chilometri!

Più di 1‘000’000 di turisti scelgono San Marino come meta per le vacanze

Il turismo è un vero e proprio “mantra” per la Serenissima Repubblica di San Marino.
Fiore all’occhiello sono gli scorci medievali, la genuina ospitalità e la possibilità di fare ottimo shopping.
San Marino, una vacanza da non dimenticare.

San Marino, il turismo: il nostro biglietto da visita!

San Marino: “Benvenuti nell’Antica Terra della Libertà”

I Cittadini della Serenissima Repubblica di San Marino, spesso chiamata solo Repubblica di San Marino, sono chiamati sammarinesi e non san marinesi o sanmarinesi.

I poco più di 61 chilometri quadrati (61,19 km² per precisare) rendono di fatto la Repubblica una perla rara, incastonata fra la provincia di Rimini (Emilia-Romagna) e la provincia di Pesaro e Urbino (Marche).

Un vero e proprio vanto per tutti i cittadini della Repubblica di San Marino sono gli scorci che si possono ammirare nei borghi medievali.

Assolutamente da sottolineare che il Centro Storico della Città di San Marino, Il Centro Storico di Borgo Maggiore ed il Monte Titano sono, dal 2008, patrimonio dell’umanità UNESCO.

La piccola San Marino ha sulle spalle un notevole compito, custodire il titolo di “più antica repubblica del mondo“, la data di fondazione si fa risalire al 301 d.C. anno in cui il nostro Santo, Marino per l’appunto, disse :
“Relinquo vos liberos ab utorque homine” che letteralmente dal latino si può tradurre in “Vi lascio liberi da ambedue gli uomini”. Parafrasando si può dedurre che Marino lasciò il Monte Titano libero dai due uomini più influenti all’epoca: il Papa e l’Imperatore.

Un pò di Storia di San Marino

La nascita di San Marino si fa risalire alla metà del IV secolo d.C. con la fondazione di una comunità cristiana sul Monte Titano guidata da Marino,
uno scalpellino dell’isola di Arbe, in fuga da Rimini a seguito delle persecuzioni di Diocleziano.

A seguito della nomina a diacono da parte del vescovo di Rimini Gaudenzio, del grande carisma e del miracolo compiuto (la guarigione di Verissimo) Marino ricevette in dono il monte Titano da Donna Felicissima, nobildonna di origine romana.

La leggenda narra che Marino morì il 3 settembre 366, da quel giorno tutti gli anni si celebra la Festa Nazionale in suo Onore.

Un pizzico di fortuna, un’intervento divino sommati alla povertà delle comunità e l’asprezza del territorio ha permesso al novizio Stato di rimanere indipendente.

Successivamente, per proteggere i sammarinesi e tutti coloro che avessero avuto bisogno di aiuto, vennero realizzate le tre rocche (torri di guardia e prigionia).  Successivamente le torri vennero cinte da un muro di difesa, caratterizzato da ballatoi, camminatoi e merli.

Riassumendo molto sinteticamente il processo evolutivo di San Marino possiamo schematizzare quanto segue:
– nell’undicesimo secolo diventa Comune
– a partire dal 1253 diviene Repubblica con potere esecutivo affidato ai Capitani Reggenti e potere legislativo nelle mani dei capifamiglia della Repubblica, un insieme di menti pensanti chiamato Arengo.
– Con il passare del tempo l’Arengo divenne uno strumento troppo “complicato” e si demandò il potere legislativo al Consiglio Grande e Generale, 60 persone scelte dai cittadini per rappresentarli in un mandato di 5 anni.

La storia di San Marino è segnata da queste 3 date:
– 1631, il papato riconosce l’indipendenza della Repubblica
– 1797, quando fu la volta di Napoleone
– 1815 data in cui il Congresso di Vienna riconobbe la totale indipendenza

Cosa dice chi ci è venuto a trovare

Tre anni fa eravamo in vacanza a Rimini, in una giornata “non proprio da mare” abbiamo deciso di visitare San Marino. Quest’anno abbiamo deciso di pernottare a San Marino, un’hotel fuori dal centro aveva un’offerta molto vantaggiosa!

Lory S.

Venivo a San Marino in gioventù, quando le sigarette costavano cento lire in meno ! Il centro storico conserva ancora tutto il suo fascino…

Motisi F.

Una capatina veloce per prendere un’ottica per il soft air e poi di nuovo in riviera, peccato merita più tempo!

Glauco Salvi

Che bei ricordi, bellissimo il concerto all’alba ! Ci tornerò !

Enrica